Viaggio Nel Mondo

Lipari

Lipari, isole Sicilia

La più grande delle Isole Eolie, centro geografico e vitale dell’arcipelago, Lipari è un’isola ricca di storia e di bellezza, base ideale per una vacanza lunga e rilassante alla scoperta dell’isola e dell’arcipelago.

I Greci la chiamarono Meligonis, cioè dolce, un nome che fa riferimento al suo clima temperato e mite. La trovarono abitata da un popolo antico, i cui insediamenti risalgono al neolitico e la cui storia fa mostra di sé ancora oggi. E da allora fu sempre un centro importante, una vera e propria città galleggiante.

Lipari è un museo all’aperto, una testimonianza di passaggi ed incroci di popoli, marinai, viaggiatori, pirati Saraceni, conquistatori Normanni. Operosa, ricca di contrasti cromatici grazie al nero delle rocce laviche e al bianco della pietra pomice che si contendono il suolo, Lipari è un’isola da scoprire con calma, in motorino lungo le sue strade, oppure in barca costeggiando il suo litorale frastagliato.

Città e frazioni di Lipari

Lipari è l’unico centro abitato ad avere un assetto urbanistico. Il centro è caratterizzato soprattutto dal castello, che svetta dalle scogliere che dominano il paese. Ristrutturato nel corso delle varie dominazioni della Sicilia, oggi fa mostra delle sue mura e dei suoi imponenti bastioni nella declinazione che vollero dargli i Borboni di Spagna, nel sedicesimo secolo. Museo archeologico dell’isola, luogo interessantissimo di cultura e storia, la Rocca è uno dei simboli di Lipari ed accoglie anche la cattedrale Normanna del 1804.

Il paese si sviluppa tutto attorno, tra la piazza della Marina Corta, cuore pulsante della vita diurna e notturna, e la Marina lunga, il Lungomare di Via Crispi. Da visitare la frazione di Canneto, cittadina di spiagge e pescatori e porto attracco delle barche.

Risalendo per i campi e raggiungendo l’altipiano, il piccolo gruppo di case di Quattropani è l’ideale balcone di Lipari, con la sua vista spettacolare su Salina e i tramonti indimenticabili. Nei pressi si trovano le Terme di san Calogero, note sin dall’età micenea per le proprietà terapeutiche.

Spiagge e mare

Tra le più apprezzate vi è la spiaggia di Canneto, molto grande e di ghiaia mista a ciotoli. Più a nord, vicino alle cave di pomice, vi sono le ex spiagge bianche, chiamate così perché quando le cave erano in attività la polvere bianca della pomice si mischiava alla sabbia. Bella anche la vicina caletta di Porticello. Panoramico, con vista che si apre su Panarea, Stromboli e la vicina Salina è il villaggio di Acquacalda, con un bel ristorante affacciato sul mare e la spiaggia di sassi.

Dove mangiare

Nel centro storico di Lipari, delimitato dal porto e il castello, vi sono un gran numero di ristoranti e locali dove le possibilità spaziano dalla gustosa granita fino al pranzo più raffinato. Tra i locali più originali spicca il Kasbah Café con un bel giardino interno e cucina siciliana rivisitata. Numerosi anche i locali a Marina Corta, il porticciolo turistico di Lipari. Per la cucina eoliana ma anche per la posizione in riva al mare con vista sull’arcipelago si segnala il Ristorante Aurora nella frazione di Acquacalda.

Dove dormire

» Hotel e alloggi a Lipari
» Consiglia un alloggio, scrivi a sicily@viaggionelmondo.net

,