Viaggio Nel Mondo

Vulcano

isola di Vulcano

© Filippo Parisi

Isola dalle forme irregolari e ricca di insenature, è tra le Eolie la più vicina alle coste di Sicilia e agli imbarchi di Milazzo. E’ formata da Vulcano e Vulcanello, i due crateri da cui è nata e si caratterizza per il forte odore di zolfo e i fanghi curativi.

Bellissima e rigogliosa, Vulcano è coperta di oleandri e gelsi e sventola in aria come un vessillo le fumarole del suo cratere dormiente ma ancora attivo. E’ L’isola famosa per le piscine di caldi fanghi termali, che riposano nelle strutture di tufo.

La terra incontra il mare con le sue coste frastagliate e scure, in un connubio che si fa spettacolare nell’anfiteatro marino della piscina di Venere e nella Grotta del Cavallo.

E’ un’isola varia, con le alture che salgono al cratere in mezzo alla natura verdeggiante delle sue pendici, meta imperdibile per gli appassionati di trekking. E con il piano sottostante, coperto di pascoli e coltivazioni, che accoglie il promontorio di Punta dell’Asino, uno dei luoghi più incantevoli dell’arcipelago. La vitalità dell’isola è assicurata da locali e bar in cui spesso si suona dal vivo nei mesi estivi, per lo più con le musiche delle danze popolari siciliane.

Il paese di Vulcano

Balza subito all’occhio ad un primo sguardo la particolarità del centro abitato di Vulcano: case, edifici, bar sono vicinissimi al cratere. Paradossalmente, questa vicinanza che il buon senso suggerirebbe preoccupante, è fonte di vitalità per l’isola e per il suo paese.

L’esempio più evidente di questa simbiosi è Villa Stevenson, maniero fatto costruire a metà ‘800 dall’inglese magnate dell’estrazione di zolfo. Il castello (in realtà una villa vagamente kitsch) è l’edificio più antico dell’isola, sorge esattamente di fronte alla Pozza dei Fanghi, famosa piscina termale, ed oggi è uno dei luoghi di ritrovo più importanti di Vulcano, animato dagli aperitivi in musica frequentato dai turisti più modaioli. Forse qui si risolve e riassume l’identità del paesino di Vulcano, isola dei vip negli anni Sessanta e Settanta e ancor oggi località tra le più modaiole per la vita notturna eoliana.

Spiagge a Vulcano

Belle spiagge di ciottoli neri adornano le coste frastagliate e scure dell’isola. Vulcano ha un mare splendido, reso ancor più bello dalla varietà delle sue piccole insenature e dei suoi promontori. I due luoghi migliori per godersi le acque cristalline sono Punta dell’Asino, con il bellissimo borgo del Gelso alle spalle e la Spiaggia delle Sabbie Nere, nei pressi del porto di ponente.

Dove dormire a Vulcano

» Hotel e alloggi a Vulcano
» Consiglia un alloggio, scrivi a sicily@viaggionelmondo.net

,